Top
 

re:use

Ripensare, Rifiutare, Ridurre, Riusare, Riproporre ...

“Niente viene creato,
niente viene distrutto,
tutto viene trasformato”

Antoine-Laurent de Lavoisier

Ripensare

Ripensare il nostro modo di vivere; abbiamo esagerato sui consumi e, di conseguenza, sui rifiuti. Non si può più ignorare che la riduzione dell’inquinamento ambientale è ormai un obbligo. Per ridurre gli sprechi, in un mondo perfetto, basterebbe non crearli.

 

Ridurre

L’ambiente in cui viviamo è una risorsa primaria e tra le regole fondamentali per essere in grado di salvaguardarlo, oltre al consumo non essenziale, c’è la logica del riutilizzo e del riciclaggio.

Riciclare

Riciclare correttamente i rifiuti significa preservare l’ambiente e riconoscerne il valore.

 

Riutilizzare

Rifiuto di oggi, risorsa di domani.
Se l’economia lineare si muove sui principi take, make, dispose, con un approccio basato sullo sfruttamento illimitato delle risorse naturali e una massiccia produzione di rifiuti, l’economia circolare si poggia sulla capacità di riutilizzare, recuperare o riciclare i materiali di scarto, o addirittura sul prevenirli.

E’ un’opportunità da cogliere, ora più che mai.

In questa era incentrata sul consumismo, stiamo lentamente tornando ad avere
maggiore attenzione verso il pianeta per dare inizio ad un futuro più sostenibile.

re:use

è basato sull’utilizzo di

materiali completamente riciclati per ottenere tessuti riciclati e riciclabili

 

Riciclare sostanzialmente significa trasformare oggetti post-consumo in materiali che possono rinascere in un nuovo ciclo produttivo.
E’ quindi possibile ridurre le quantità di rifiuti inviati in discarica, e quindi le emissioni di CO2,
e conservare risorse naturali come acqua e minerali.

 

Non parliamo di ecosostenibilità solo perché è di moda. Il nostro è un impegno serio, trasparente e tangibile. Da anni offriamo ai nostri clienti tessuti realizzati con filo 100% rigenerato da materiali di scarto pre e post consumer come abbigliamento usato, bottiglie di plastica, reti da pesca ecc.: materiali ormai giunti alla fine del loro ciclo vitale che, invece di essere smaltiti in discarica, vengono recuperati e rigenerati attraverso un complesso processo di scomposizione fisico-chimico.

rispetto-ambiente

Rispetto ambientale

minor-consumo-energia

Minor consumo energia

risparmio-acqua

Minor consumo d'acqua

meno-rifiuti

Minor quantità di rifiuti

meno-inquinamento

Meno inquinamento

benessere

Benessere

Il poliestere può essere sostenibile?

Si, quando si tratta di poliestere riciclato.
Il poliestere riciclato (R-PET), nonostante le sue origini sintetiche, può essere considerato un filato tessile da sempre sostenibile per la possibilità di essere riciclato all’infinito.
Ciò significa che una bottiglia di plastica può essere riciclata per essere trasformata in un indumento che poi a sua volta potrebbe essere riciclato di nuovo per essere trasformato in una bottiglia di plastica… e così via

Con l’acronimo PET si fa riferimento al polietilene tereftalato, ossia una resina termoplastica appartenente alla famiglia dei poliesteri, comunemente utilizzato per la produzione di bottiglie e bottigliette di bevande.

Con R-pet (Recycled Pet), invece, si fa riferimento a un nuovo polimero ottenuto attraverso processi di recupero e riciclaggio del comune Pet che prevedono lo smistamento, il lavaggio, il tritamento e la fusione dei materiali plastici.
Il Pet riciclato viene comunemente realizzato sotto forma di filamenti o fiocchi e si presta alla creazione di innumerevoli prodotti, con importanti benefici per l’ambiente e per noi tutti.

MUMBLE

La collezione MUMBLE è realizzata con filato PET ricilato al 100%.

E’ un tesssuto morbidissimo al tatto che offre un’ottima tenacità e resilienza, un’ elevata resistenza all’abrasione e alle pieghe, un’ elevata stabilità dimensionale e una minima ripresa di umidità, nonché un’ottima resistenza agli agenti chimici e fisici.

Dal design contemporaneo, è un prodotto tessile rivolto a chi, accanto alle alte prestazioni qualitative, ricerca un elevato contenuto estetico.

Morbido e cascante, ma sostenuto allo stesso tempo, presenta un’ampia coloritura dai toni naturali. La collezione è certificata GRS Global Recycle Standard (GRS) che certifica e valorizza i prodotti realizzati con materiali da riciclo nel rispetto di criteri ambientali e sociali estesi a tutte le fasi della filiera produttiva.

mumble-re

Lino riciclato

 

re:used

 

Aiuta a proteggere il pianeta, la nostra unica casa.

Le fibre naturali sono perfettamente ecologiche, e dal momento che sono materia grezza totalmente rinnovabile, sono anche perfettamente riciclabili, biodegradabili e compostabili.
Sono al contempo particolarmente resistenti e molto leggere.
Il loro impatto ambientale è limitato.

Il lino, come il cotone, può essere riciclato attraverso la lavorazione dei rifiuti pre-consumo (il taglio degli scarti) o dei rifiuti post-consumo, più difficili da smaltire a causa delle miscele di tessuti presenti nel capo.
In quest’ultimo caso, il filato riciclato conterrà per questo motivo un massimo del 10% di altre fibre.

DRIVE

Abbiamo prodotto il Lino Riciclato perchè, oltre a conservare tutte le proprietà del lino, esso possiede dei valori aggiunti; si tratta infatti di lino ritornato a nuova vita con particolare attenzione alla salute del Pianeta.

Ottenuto utilizzando scarti selezionati di manifattura in 100% di lino, elaborati poi tramite processo di idrolisi, dà vita a una fibra eco-friendly a cui va aggiunto il 15% di lino di altissima qualità. Drive è traspirante, lucente e morbido al tatto.

lino-re